Delizia di meringa e mirtilli

Prendendo spunto da una golosa ricetta di Sal de Riso, ho prodotto questa deliziosa torta. La preparazione è un po' laboriosa, ma il risultato è ottimo. Ecco il procedimento.

Crema pasticcera

Ingredienti

  • 6 tuorli (conservare gli albumi per la meringa)
  • Amido di mais: 45 g
  • Zucchero: 140 g
  • Latte fresco: 500 ml
  • Una bacca di vaniglia

Preparazione

Incidete la bacca di vaniglia, estraete i semini e metteteli nel latte. Fate scaldare il latte con il baccello di vaniglia in infusione finchè non sta per bollire, quindi spegnete il fuoco e lascate riposare 5 minuti. Intanto sbattete i tuorli con lo zucchero, quindi aggiungete l'amido di mais. Passati i 5 minuti, togliete il baccello dal latte e versate quest'ultimo al resto del composto. Mescolate bene con una frusta, poi mettete tutto di nuovo in padella e fate scaldare a fuoco moderato, mescolando bene con una frusta, finchè la crema non si addensa. Fate raffreddare la crema e poi mettetela in frigo. Per maggiori dettagli potete seguire la ricetta su Giallo Zafferano.

Crema cotta alle mandorle

Ingredienti

  • Burro: 100 g
  • Zucchero a velo: 125 g
  • Un uovo
  • Farina di mandorle: 100 g
  • Amido di mais: 15 g
  • Rhum: qb
  • Crema pasticcera: 300 g

Preparazione

Montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero a velo e un goccio di rhum. Aggiungete quindi in successione l'uovo, la farina di mandorle e l'amido di mais. Alla fine mettete anche 300 g della crema pasticcera preparata precedentemente.
Mettete il composto in una teglia da 20 cm di diametro e fate cuocere a 180° per circa 20-25 min.

Meringa all'italiana

Ingredienti

  • Albumi: 100 g
  • Zucchero: 200 g
  • Acqua: 40 g
  • Qualche goccia di limone
  • Un pizzico di sale

Preparazione

La meringa è certamente la parte più difficile. In una planetaria, montate gli albumi con un pizzico di sale, e quando sono bianchi aggiungete alcune gocce di limone. Intanto che monta, fate scogliere lo zucchero nell'acqua sul fuoco moderato, finchè raggiunge i 120° (io non avevo il termometro, ma credo che quando comincia a "bollire" sia OK). A questo punto gli albumi devono essere ben montati, e potete aggiungere a filo lo zucchero caldo, continuando a montare. Non spegnete la planetaria finchè non si è raffreddato.
Intanto disegnate con una matita un cerchio da 20 cm sulla carta da forno, e giratela sottosopra. Quindi, usando una tasca da pasticcere con la bocchetta liscia, create una spirale di meringa sulla carta da forno in modo da creare un disco grande come il cerchio disegnato. Sul disco, create tanti ciuffetti con la bocchetta a stella (vedere la foto sotto). Quasi sicuramente con queste dosi avanzerete della meringa, quindi potete creare altre piccole merighe. Quindi infornate tutto, a bassa temperatura (50-60°) per almeno 4 ore, col forno leggermente aperto. Per mia esperienza, è necessario tenere il disco grande in forno anche 5-6 ore, perchè in mezzo fa fatica ad asciugare e non si stacca dalla carta. Probabilemtne dipende anche un po' dal forno. Per maggiori dettagli potete seguire la ricetta su Giallo Zafferano.

Gelatina ai mirtilli (di Rimella)

Ingredienti

  • Mirtilli (di Rimella): 500 g
  • Zucchero: 120 g
  • Colla di pesce o gelatina

Preparazione

Frullate i mirtilli con lo zucchero. Poi dipende, se usate la colla di pesce o qualche altra gelatina, comunque in genere potete seguire le istruzioni sulla confezione. Io per esempio avevo delle bustine per fare la gelatina e ne ho aggiunta una ai mirtilli frullati. Una bustina mi sembrava un po' poca (era la dose per 250 ml di acqua), quindi ho aggiunto un paio di cucchiai di amido di mais e poi ho fatto cuocere per un paio di minuti finchè non si è addensato tutto. Alla fine, mettete il composto in uno stampo da 20 cm di diametro, e una volta raffreddato, mettete in freezer (deve congelarsi).

Crema chantilly all'italina

Ingredienti

  • Crema particcera: quel che rimane
  • Panna fresca: 250 ml

Preparazione

Montate la panna, in modo che sia morbida, poi unitela con una frusta alla crema pasticcera finchè non ottenete un composto morbido ed omogeneo.

Composizione del dolce

Adagiate la crema cotta alle mandorle su un piatto e aggiungete un sottile strato di crema chantilly. Quindi mettete sopra il disco congelato di mirtilli. Aiutandovi con una tasca da pasticcere con bocchetta liscia, ricoprite tutto con uno strato abbondante di crema chantilly. Infine posizionate sopra il disco di meringa. Lasciate scongelare la gelatina di mirtilli prima di servire :)

Ecco il risultato:

Delizia meringa mirtilli

Riepilogo ingredienti

  • 7 uova (1 intero, 6 tuorli, 100 g albumi)
  • Burro: 100 g
  • Zucchero: 120 + 140 + 200 = 460 g
  • Zucchero a velo: 125 g
  • Farina di mandorle: 100 g
  • Amido di mais: 15 + 45 = 60 g
  • Panna fresca: 250 ml
  • Latte fresco: 500 ml
  • Mirtilli: 500 g
  • Colla di pesce o gelatina
  • Una bacca di vaniglia
  • Rhum: qb
  • Acqua: 40 g
  • Qualche goccia di limone
  • Un pizzico di sale

Domenica 18 Maggio 2014, 15:32:51 GMT + 2:00

tags: cucina, Rimella


Nevicata a Rimella

Ok, questo post dovrebbe venire prima di quello precedente, ma non ho avuto tempo prima... Le immagini che vedrete sotto infatti risalgono a domenica scorsa (il 21). Quel giorno ero andato a farmi un giro su alla mia baita dopo le grande nevicata della settimana scorsa che ha isolato Rimella per qualche giorno.

Per raggiungere il Van ho dovuto mettere le ciaspole, se no si affondava troppo nella neve. Purtroppo però un po' di neve si era già sciolta a causa del caldo che ha fatto subito dopo... in effetti credevo di trovarne di più, comunque non era male! Per la cronaca lì in mezzo alla neve c'erano 10 gradi alle 10 del mattino...

Ma ora basta con le parole, ecco le immagini!

Rimella Van neve

Alpe Van, Rimella.

Rimella Chiesa neve

Fraz. Chiesa, Rimella

Rimella Versch neve

Alpe Var, Rimella.

Rimella val Mastallone neve

La vallata.

PS: Non posso ovviamente pubblicare tutte le foto che ho fatto. Seguendo i link sulle immagini raggiungerete le pagine relative, in cui troverete altre immagini. Inoltre seguendo i link da lì potrete raggiungere i siti Flikr o Panoramio in cui ho messo altre foto ancora. Chi fosse interessato ad averne altre mi contatti all'indirizzo e-mail presente nella homepage.

Sabato 27 Dicembre 2008, 11:06:13 GMT + 1:00

tags: neve, Rimella, Val Mastallone, Valsesia


Il Van sotto la neve

'Sta mattina mi è partita la centralina e sono andato con mio papà su alla mia baita all'alpe Van: volevo vedere com'era sotto un bel po' di neve.

Una bella sorpresa è stata scoprire che su non feceva assolutamente freddo. Anzi, più si saliva, più faceva caldo. Voi non ci crederete, ma il termometro segnava 16°, come dimostra questa foto (nell'originale si vede la temperatura, in questa non so, essendo un po' ridotta).

Alpe Van Rimella

Purtroppo pensavo che ci fosse molta più neve... Peccato... Vabbè, è stato più semplice salire!

Ecco una piccola carrellata di foto... Su Flikr e Panoramio ce ne sono altre!

Alpe Van Rimella

San Gottardo Rimella

San Gottardo Rimella

Alpe Van Rimella

Domenica 20 Gennaio 2008, 15:36:59 GMT + 1:00

tags: Alpe Van, escursioni, montagna, neve, Rimella, Val Mastallone, Valsesia


Crostata di mirtilli di Rimella

Come dice il nome, per realizzare questa crostata è necessario cogliere i mirtilli nei dintorni di Rimella. Il mese migliore per la raccolta è sicuramente luglio. Ci sono alcuni posti in cui se ne trovano parecchi. Ce ne sono per esempio nella montagna tra la Cima del Pizzo e l'alpe Van, sopra il sentiero che porta all'alpe Pianello. Oppure si può andare lungo la salita che porta all'alpe Rondecca. Ho sentito che ce ne sono anche dalle parti dell'alpe Scarpiola, ma io non ci sono mai andato.

Bè, una volta che si hanno i mirtilli, il resto è molto semplice!

Ingredienti

  • Farina 00: 200 g
  • Zucchero: 80 g + qualche cucchiaio
  • Burro: 110 g
  • Tuorli: 2
  • Mirtilli di Rimella
  • Vanillina: una bustina
  • Sale: un pizzico

Preparazione

Unite 80 g di zucchero col burro ammorbidito (non fatelo sciogliere ma tiratelo fuori dal frigo un po' prima). Aggiungere la vanillina, un pizzico di sale e i tuorli, uno per volta. Impastate il tutto con la farina. Formate una bella palla e lascitela riposare in frigo per circa un'ora.

Trascorso il tempo, tirare fuori dal frigo l'impasto e stendetelo sulla teglia imburrata ed infarinata. Se i mirtilli sono freschi potere spargerli direttamente sulla base, dopodichè zuccherate a piacere. Se invece sono congelati, vi consiglio di farli cuocere per un po' con dello zucchero per far consumare un po' l'acqua che si forma col congelamento.

Fate cuocere in forno a 180° per 40 minuti.

Ecco il risultato:

Crostata

Buon appetito!

Sabato 15 Settembre 2007, 11:24:26 GMT + 2:00

tags: cucina, Rimella


Video di Rimella

Girando per la val Mastallone, vicino a Rimella, quest'estate ho fatto un po' di foto, e anche qualche video. Ho quindi aggiunto un po' di foto nella sezione immagini. Inoltre ho messo questo video su YouTube, un collage dei video che ho girato in giro.

Video Rimella

Direi che per quest'anno ho fatto abbastanza per mostrare al mondo le bellezza del luogo... Dovrò ancora fare qualche foto quando verrà la neve, solo che non so se avrò il coraggio di andare a congelare su x di lì in inverno...

Sabato 08 Settembre 2007, 10:47:44 GMT + 2:00

tags: montagna, Rimella, Val Mastallone, Valsesia


Gita al Capezzone

Finalmente il tempo è un po' migliorato e quindi Fed, Michi ed io (mi spiace per Mauri che era via in vacanza, ma purtroppo abbiamo dovuto cogliere l'attimo...) siamo riusciti a farci il nostro giro su per i monti.

Il programma è stato: giovedì, partenza alla volta del Van; venerdì, toccata e fuga al lago del Capezzone; sabato, rientro alle nostre dimore.

Il viaggio non è cominciato proprio nel migliore dei modi... Salendo verso il Van ci siamo imbattuti in una forte grandinata; fortunatamente abbiamo trovato riparo alla Selletta.

grandine Rimella

Ovviamente se partivamo 15 minuti prima o 15 minuti dopo non saremmo arrivati su tutti lavati... Infatti, per fortuna, il tempo è rapidamente migliorato e quindi il giorno dopo siamo andati al laghetto del Capezzone. Il cielo era velato, ma non ci siamo lasciati spaventare...

val Mastallone

Dopo un'oretta di cammino siamo arrivati alla Bocchetta di Campello, a quota 1924 m.

bocchetta Rimella

Nei pressi della bocchetta c'è anche un piccolo laghetto pieno di girini.

laghetto Pianello

Inoltre da lì si vede bene il Monte Rosa. Deve aver nevicato in questi giorni di brutto tempo: è molto più bianco dell'ultima volta che sono venuto (2 o 3 settimane fa).

Monte Rosa

Lungo il sentiero che porta al lago del Capezzone si vedono alcuni paeselli; quello più vicino (e l'unico che conosco tra l'altro) è Campello Monti.

Campello Monti

Dopo una bella faticaccia (anche perchè il sentiero per un po' scende, e poi sale di nuovo) siamo giunti alla meta, il lago del Capezzone, quota 2100 m. Il Van è a 1470: in poco più di tre ore, qualche litro di sudore e un po' (tante) di pause ci siamo sparati 630 m di dislivello.

Lago Capezzone

Lago Capezzone

La grande fregatura è che poi bisogna anche tornare indietro...

Presto aggiungerò altre foto, così tutti potrete ammirare la bellezza del luogo. Inotre ho intenzione di realizzare anche un filmatino che metterò su YouTube.

Domenica 26 Agosto 2007, 15:56:00 GMT + 2:00

tags: Alpe Van, Campello Monti, Capezzone, escursioni, montagna, Rimella, Val Mastallone, Valsesia


Finalmente si vede meglio!

Finalmente la mia zona si vede un po' meglio su Google Earth! Non è ancora il massimo, ma almeno adesso si riescono a vedere gli alpeggi di Rimella. Ho corretto i segnaposti che avevo creato e postato qui. Devo dire che, nonostante non si capisse un tubo prima, li avevo quasi azzeccati!

Inoltre, già che c'ero ho aggiunto questa foto su Panoramio.

laghetto
Laghetto dietro l'alpe Pianello.

Sabato 28 Luglio 2007, 18:07:01 GMT + 2:00

tags: Rimella


Rimella su Panoramio

Era da un po' di settimane che, durante il weekend, andavo a fare un giro su per Riemella dove ho la baita all'alpe Van, con l'intenzione di fare qualche foto. Purtroppo tutte le volte che andavo il tempo era poco clemente... in effetti da quelle parti è molto difficile trovare una bella e limpida giornata di sole. Se sei fortunato, generalmente, è sereno al mattino, poi verso le 11.00 cominciano ad arrivare i nuvoloni, che rimangono fino verso sera, quando ormai è ora di tornare a casa.

Ieri il tempo si è comportato esattamente così, e quindi ho fatto qualche foto al mattino e alla sera. Ne metto qui una. Altre le potete trovare su Panoramio (cercate Rimella...). Altre ancora le metterò nella sezione foto.

Questo è solo un assaggio della bellezza del luogo... Purtroppo il momento ideale per fare foto da quelle parti è al pomeriggio-sera, quando il sole batte dalla direzione giusta. Prima o poi riuscirò a trovare una giornata decente...

Ho inoltre scoperto che su Live Search, sezione mappe, la mia zona è fatta molto meglio rispetto a Google Earth. La risoluzione del terreno è decisamente più alta... si vedono addirittura gli alpeggi! Se volete dare un occhio, questa è la mia baita.

Domenica 15 Luglio 2007, 18:00:46 GMT + 2:00

tags: Rimella


Rimella e dintorni su Google Earth

L'altro giorno ho riscoperto Google Earth... Sono rimasto veramente sconvolto... Ma una volta non era così, mi pare... Io ero rimasto un po' indietro, mi sembrava che fosse una roba tipo Google Maps...

Vabbè, comunque, dopo essermi ripreso dallo shock ho capito che dovevo contribuire in qualche modo anch'io, così ho deciso di creare i segnaposti di alcuni alpeggi che si trovano vicino a Rimella, in val Mastallone, tra cui l'alpe Van, dove ho una baita. Il mondo deve conoscere questo angolo di paradiso. Ovviamente ho postato sutto sulla Community di Google Earth, così tutti possono andare a vedere... Ecco il link!

Mettere i segnaposti però non è sufficiente, quindi ho deciso di mettere delle foto su Panoramio in modo che tutti possano apprezzare la bellezza del luogo. Purtroppo le foto che ho della zona sono bruttine, per cui ne ho messa solo una. Prossimamente ne aggiungerò altre.

Il mondo deve sapere...

Sabato 09 Giugno 2007, 18:18:12 GMT + 2:00

tags: Rimella